Castello Charlottenhof

torna a panoramica


Il castello Charlottenhof era la residenza estiva del principe elettore Federico Guglielmo. Il principe elettore, dotato di grande senso dell’arte, chiamò la splendida proprietà “Siam”, l’antico nome per la Tailandia, che tradotto significa “La terra dei liberi”. Suo padre, nel 1825, aveva acquistato l’area limitrofa a sud del parco Sanssouci per poi fargliene dono. In questo terreno si trovava già una villa padronale in stile barocco, che il principe elettore fece elegantemente ristrutturare secondo sue precise indicazioni. Anche il giardino fu completamente riallestito. Per questo intento Federico Guglielmo ingaggiò i migliori artisti dell’epoca: L’ architetto Karl Friedrich Schinkel e l'architetto di giardini Peter Joseph Lenné. Entrambi unirono il loro sapere per creare un’opera comune. Il complesso del castello Charlottenhof viene giustamente chiamato, un’arcadia prussiana...

*È un servizio gratuito offerto da tomis, dalla città di Potsdam. Si pagano soltanto i costi previsti dal proprio operatore telefonico per una chiamata verso la rete fissa tedesca. I singoli brani audio durano dai due ai tre minuti. Non sono previsti costi ulteriori.



guida MP3 tomis

17
Castello Charlottenhof

guida tomis per telefonino

Con la guida tomis per telefonino potrà ascoltare questo file audio in qualsiasi momento chiamando dal suo telefono cellulare.*

Per fare ciò comporre il numero

0049 89210833 833 4 + 17

È un servizio supportato da