Belvedere sulla Pfingstberg

torna a panoramica


Dalla Pfingstberg si ha una vista magnifica sulla città di Potsdam il cui fiume e i laghi rendono il paesaggio incantevole.  Questa veduta aveva già entusiasmato ed ispirato Federico Guglielmo IV, il quale vi fece costruire un castello. Il progetto di questo straordinario edificio con le sue torri, fu realizzato dallo stesso re. Come fonte d'ispirazione, si basò sulle ville italiane del rinascimento. I suoi piani furono messi in opera dagli architetti Ludwig Persius, Friedrich August Stüler e Ludwig Ferdinand Hesse che iniziarono i lavori nel 1847. Cinque anni più tardi i lavori vennero interrotti per dare precedenza alla costruzione dell’Orangerie nel parco Sanssouci. Quando, nel 1863, il belvedere fu finalmente terminato, il re non era più in vita. Era infatti morto già da due anni. Il fratello Guglielmo I, decise di fare completare i lavori sulla Pfingstberg, sebbene in forma ridotta. Ciononostante la bellezza ed armonia del complesso non ne ha risentito, soprattutto grazie alla configurazione del parco per opera di Peter Joseph Lenné...

*È un servizio gratuito offerto da tomis, dalla città di Potsdam. Si pagano soltanto i costi previsti dal proprio operatore telefonico per una chiamata verso la rete fissa tedesca. I singoli brani audio durano dai due ai tre minuti. Non sono previsti costi ulteriori.



guida MP3 tomis

20
Belvedere sulla Pfingstberg

guida tomis per telefonino

Con la guida tomis per telefonino potrà ascoltare questo file audio in qualsiasi momento chiamando dal suo telefono cellulare.*

Per fare ciò comporre il numero

0049 89210833 833 4 + 20

È un servizio supportato da